Oltre 50.000 incidenti stradali nel 2020

sicurezza stradale

Oltre 50.000 incidenti stradali nel 2020

Sono stati 51.103 gli incidenti stradali nel 2020. Di questi 1.079 hanno avuto un esito mortale. Da questi numeri, resi noti dalla polizia stradale attraverso il proprio resoconto annuale, si evince una diminuzione complessiva dell’incidentalità stradale (rilevata da polizia di Stato e carabinieri) rispetto al 2019 quando gli incidenti complessivi erano stati 73.496 (-30,5%). Diminuzione anche degli incidenti mortali (-26,9%).

Questo vuol dire che gli automobilisti italiani, di colpo, sono diventati più prudenti? Forse, ma più verosimilmente il dato 2020 è derivante dalle misure straordinarie adottate per contenere la diffusione del Covid (meno spostamenti, meno incidenti).

Oltre cinquantamila incidenti, ad ogni modo, rappresenta ancora un numero alto ed è per questo motivo che è fondamentale mantenere alto il livello di attenzione alla guida.

L’attività di controllo della polizia stradale ha rilevato nel periodo 1 gennaio 2020-27 dicembre 2020 oltre un milione e mezzo di infrazioni al codice della strada. Le violazioni accertate per eccesso di velocità sono state 560.264, mentre sono state ritirate 25.368 patenti di guida. E, ancora, 8.744 persone sono state sanzionate per guida in stato di ebbrezza. L’1,4% dei conducenti controllati con etilometri e precursori (621.809). Ma non è tutto: in 850 sono stati denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Dall’inizio dell’anno al 20 dicembre scorso, inoltre, nelle notti del fine settimana, la polizia stradale ha impiegato nei posti di controllo 7.400 pattuglie, rilevando 29 incidenti mortali con 30 vittime (33 in meno dello scorso anno). I conducenti controllati con etilometri e precursori sono stati 37.697, il 5% dei quali è risultato positivo al test di verifica del tasso alcolemico (nel 2019 la percentuale era stata del 5,2%). Le persone denunciate per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti sono state, invece, 48. I veicoli sequestrati per la confisca 36.

Per non parlare della velocità alla guida. Sono ancora i numeri a dipingere il quadro generale. Nel periodo 1 gennaio 2020-30 novembre 2020 il sistema Tutor ha consentito di accertare 263.429 violazioni dei limiti di velocità, mentre complessivamente le violazioni per eccesso di velocità accertate sono state 533.595.

È proprio in funzione di questi numeri, ancora troppo alti, che Konsumer Italia prosegue nella sua battaglia per la sicurezza stradale informando i cittadini attraverso progetti ad hoc. Come Sicurvia che punta forte sulla prevenzione.

 

Comments: 1

  1. marrio ha detto:

    Nel 2020 (e anche oggi nel 2021) siamo stati chiusi in casa per il lockdown, per fortuna che sono calati i casi!!
    Uno studio svizzero ha rilevato che una buona segnaletica riduce del 30% gli incidenti, fonte: https://sibeshop.com

Add your comment